testosterone il vostro corpo produce

Il sonno è importante specie se si tenta di migliorarne la qualità, e se la realizzazione di ciò vi appare difficile, ecco allora un elenco di modi che funzionano per davvero:
1. Il sonno migliore è quello che si riesce a fare nella più completa oscurità. Con questo si intende dire che non ci dovrebbe essere nemmeno una sola luce a led accesa nella stanza in cui si dorme. Anche un solo punto di luce emesso magari dal vostro orologio o dal telefono cellulare è, infatti, sufficiente a disturbare la capacità della ghiandola pineale di secernere durante il sonno l’ormone della melatonina.
2. Chiudere tutti i telefoni e le reti e gli hotspot Wi-Fi. Questo studio saudita ha scoperto, infatti, che le frequenze elettromagnetiche diminuiscono la qualità del sonno.
3. Esercizio durante il giorno.
La ricerca ha dimostrato che una sola e semplice sessione di allenamento nella vostra vita quotidiana, in grado di far migliorare notevolmente la qualità del sonno.
4. La melatonina (aumentare testosterone).
Questo è l’ormone che la ghiandola pineale secerne per rendere il sonno gradevole e rilassante e per questo motivo viene definito “ormone del sonno”. Alcuni studi tra l’altro hanno dimostrato che si può integrare perfettamente con altri ormoni e quindi far aumentare il testosterone inibendo l’enzima aromatasi.
5. Dormire in una stanza fredda e possibilmente nudo.
In primo luogo perché la stanza fredda sarà in grado di imitare il naturale habitat di sonno del corpo umano e in secondo luogo perché i testicoli hanno bisogno di essere un pò più freddi della temperatura corporea base è, per il funzionamento ottimale e per questo motivo che docce fredde e testicoli sciolti possono far aumentare il testosterone.
6. Non guardare display elettronici luminosi Prima addormentarsi, bisogna evitare di guardare la “luce blu” presente nella maggior parte degli schermi elettronici in quanto è in grado di compromettere la capacità della ghiandola pineale di produrre la melatonina (io uso un software chiamato f.lux, che oscura automaticamente lo schermo e riduce la luce blu quando si avvicina l’ora di coricarsi).
7. Supplemento con Ashwagandha
Come evidenziato da numerosi (basso) studi questo supplemento influenza positivamente la qualità del sonno, e ciò è probabilmente dovuto al fatto che abbassa il cortisolo, ovvero l’ormone dello stress che è anche un potente richiamo (in negativo) per il testosterone.
8. Consumare alcuni carboidrati semplici una o due ore prima di andare a letto, è impartante in quanto questo velocizza la vostra produzione di insulina, che funge da energetico per un breve momento, ma poi l’insulina andrà in crash e quindi fa in modo di cadere nel sonno più facilmente.
9. Consumare alcune proteine di alta qualità prima di andare a letto, gli aminoacidi in esse contenute come ad esempio il triptofano aumentano la produzione di melatonina nel cervello, e quindi migliorano anche la qualità del sonno.

Conclusione
Quanto più si dorme, più testosterone il vostro corpo produce, e ciò è proprio così evidente!
La scienza ha dimostrato che gli uomini abituati a dormire per 8 ore a notte, hanno più del doppio della quantità di testosterone rispetto a quelli che dormono solo per 4 ore.
Da come si evince questo è un modo semplice per aumentare naturalmente i livelli di testosterone…
… Basta quindi dormire di più!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *