Può il testosterone aiutare a perdere peso?

Il testosterone potrebbe essere per magia un farmaco dimagrante che gli uomini stanno da tempo cercando. Un nuovo studio mostra, infatti, che gli uomini obesi che ricevono integrazioni di testosterone perdono peso, ma i medici sono tuttavia divisi sul valore dei risultati. In un arco quinquennale gli uomini obesi sulla terapia ormonale sostitutiva hanno perso in media ciascuna 35 libbre. Il loro indice di massa corporea è anche sceso da 34 a 29, spostandoli dalla categoria obesi a quella di persone con peso eccessivo. Ciò ha coinciso con il miglioramento di colesterolo e trigliceridi, così come con un abbassamento della pressione sanguigna. I risultati sono quindi impressionanti, ma alcuni medici dubitano che sia il momento di cominciare a ordinare integratori di testosterone per gli uomini obesi. Lo studio preliminare, presentato al congresso europeo sull’obesità, è ancora ad uno stato embrionale anche se in una rivista per recensioni , è stato anche sponsorizzato dalla Bayer, che produce proprio integratori di testosterone. I livelli di testosterone in genere iniziano a cadere nella maggior parte degli uomini in un’età compresa tra 40 e 50 anni, e tra questi alcuni lamentano sintomi come ad esempio la difficoltà erettile, stanchezza e mancanza di energia. La terapia sostitutiva di testosterone è talvolta prescritto proprio per queste condizioni. Il livello basso di testosterone è stato quindi riconosciuto anche come responsabile dell’obesità. In questo studio, ad alcuni uomini sono stati prescritti integratori di testosterone a causa dei loro bassi livelli dell’ormone. I ricercatori inoltre hanno notato che i pazienti sono calati di peso durante lo studio, anche se non è chiaro se questo è il risultato diretto della terapia ormonale. Normalizzare i livelli di testosterone degli uomini può inoltre far aumentare i loro livelli di energia, che portano per istinto ad una maggiore attività fisica e quindi alla conseguente perdita di peso. La buona notizia è che, in questo studio, la terapia con il testosterone non è stata collegato ad un aumento del rischio di cancro alla prostata. Tuttavia è troppo presto per dire che l’ormone è un “farmaco miracoloso” per la perdita di peso.”studi più intensi e rigorosi sull’argomento sono quindi necessari.

Testosterone e perdita di peso

Considerando il fatto che non si intende usare gli steroidi, per la perdita di peso significa che si deve bruciare molta più energia (calorie) di quella che si consuma in genere. In altre parole, si deve mettere se stessi in uno stato di equilibrio energetico di tipo negativo. Non importa quello che si sente dire dai cosiddetti guru e dagli esperti; infatti, perdita di peso significa che si deve nutrire il nostro corpo di energia in meno di quello che brucia, in questo caso, deve attingere le proprie riserve di energia per mantenere le sue funzioni in esecuzione. La scienza ha senza ombra di dubbio dimostrato più volte, che il deficit di energia è l’unico vero modo per perdere peso, indipendentemente da rapporti di macronutrienti, insulina, indice glicemico, glutine, o di qualsiasi altra moda o truffa come meglio possiamo definirla! In riferimento a ciò ecco un piccolo ma significativo aneddoto: il professore Mark Haub ha così rivendicato il confronto tra le calorie ed ha mangiato Twinkies, Doritos, Oreos e altre proteine per 2 mesi, essendo costantemente con un deficit calorico di 800 kcal ~ al giorno. Indovinate che cosa gli è successo? Ha perso ben 27 chili! Alcuni esperti del mangiare sano sostengono che la quantità di peso perso non è importante, anzi è la quantità di grasso perso, quindi vale la pena sottolineare che la percentuale di grasso corporeo di Mark è sceso anche dal 33,4% al 24,9%!! La conclusione in merito a cio? Ecco la risposta! Si perde peso fino a quando si alimenta il corpo con meno energia di quella che si brucia, anche se si mangia la spazzatura più assoluta. Sì, il corpo umano è un “sistema aperto”, ma ancora, non si può davvero sfuggire alle leggi della termodinamica!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *